BOHECO
All’interno di un disordinato ufficio ricavato da un vecchio mulino nella Lower Parel, in India, 7 ventenni sognano la nuova rivoluzione verde. Sono i creatori della prima start-up dedicata alla canapa industriale in India, la Bombay Hemp Company India (BOHECO).

BOHECO La BOHECO è una delle prime start-up indiane che ha deciso di guardare al futuro dando fiducia alle incredibili doti della pianta di canapa.  Attualmente lavora con 25 agricoltori e le loro famiglie nelle regioni dell’Himachal Pradesh, dell’Uttrakhand, oltre che Jammu e Kashmir e parti del Punjab. “Raccolgono fibre di canapa dal loro ambiente naturale per elaborarle ulteriormente in un tessuto che viene utilizzato per camicie, scarpe, tappezzeria, nella nostra linea di abbigliamento The Hemp Couture (THC)”. Spiega oggi il cofondatore Sumit Shah. Alla domanda su dove prendano l’ispirazione per i loro progetti, rispondono: “Tesla!”, senza esitazioni.

In India la canapa industriale è un settore ancora poco sviluppato, a parte piccole produzioni destinate alla produzione di tessuti o di prodotti alimentari derivati dai semi, anche se, secondo uno dei cofondatore della start-up, Sanvar Oberoi, “il ministero del Tessile indiano sostiene che dalle fibre di canapa industriale possa derivare un potenziale fatturato di circa  240 milioni di rupie (circa 40 milioni di dollari) ogni anno”.

BOHECO camicia canapaE nell’ufficio senza finestre di BOHECO, si possono già trovare diversi prodotti a base di canapa: un paio di scarpe di tela di canapa color crema che sono ancora in lavorazione; una camicia in canapa bianca e ben confezionata pronta per la spedizione, oltre a bottiglie di olio di semi di canapa e semi ad uso alimentare.

Secondo il Narcotics and Psychotropic Substances Act del 1985, la coltivazione di massa di cannabis per usi orticoli e industriali è consentita dalla legge. E così diverse entità si sono fatte avanti per sostenere questa impresa. BOHECO è ora parte del programma Social Innovation Acceleration Program (SIAP) di Marico Innovation Foundation, ha ricevuto il sostegno da parte di Ashoka Foundation Fellowship, INK Fellowship, Rajeev Circle Fellowship e anche un riconoscimento da parte della Stanford University per la ricerca.

In India hanno contribuito alla fondazione del Centro di Innovazione per le fibre naturali (ICNF) con il National Institute of Design. Più di recente BOHECO è stata l’unica azienda a rappresentare l’India al Congresso Mondiale della canapa in Slovenia.

Mario Catania


commenti su facebook