mercoledì, 24 Aprile 2019

Prodotti da forno a base di canapa protagonisti di Pane Nostrum 2014 a Senigallia

PANE-NOSTRUMPane, pizze e pasta con farine di canapa insieme ai grani e ai prodotti da forno del territorio marchigiano e delle regioni italiane. Questo era il tema dell’edizione 2014 di Pane Nostrum, fiera internazionale del pane ed evento di cultura del cibo che si è svolto anche quest’anno a Senigallia dal 18 al 21 settembre. Quattro giorni di cucina, degustazioni, laboratori e corsi pratici con in mente la tradizione alimentare italiana, i prodotti locali e anche il recupero della canapa nelle nostre abitudini alimentari.

Il centro storico della città ha ospitato questa manifestazione che compie oggi quattordici anni dal suo esordio ed è organizzata da Comune di Senigallia, Confcommercio e Confederazione Italiana Agricoltori, con la collaborazione della Camera di Commercio di Ancona e dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Marche. Numerose le dimostrazioni pratiche degli chef e dei maestri panificatori invitati per l’occasione, che hanno  anche insegnato ai partecipanti le diverse tecniche di utilizzo delle farine e della pasta madre. Presenti maestri del pane, della cucina e delle gastronomie da numerose regioni italiane e anche dalle città francesi e tedesche gemellate con Senigallia.

Quest’anno l’arte del pane ha finalmente incontrato nella città marchigiana il gusto e le qualità nutrizionali della canapa. All’interno dei laboratori a cielo aperto allestiti in Piazza del Duca, il maestro panificatore Antonio Cipriani ha spiegato al pubblico le caratteristiche delle farine di semi di canapa e le tecniche di lavorazione degli impasti realizzati con miscele di farine diverse. In altri laboratori è stata rivolta l’attenzione ai problemi derivati dalla celiachia e alle proposte di alimenti senza glutine, dove la canapa può offrire una valida alternativa ai cereali con un maggiore apporto proteico e di acidi grassi.

L’alto valore nutrizionale dei prodotti a base di semi, farine e oli di canapa è un argomento che sta interessando sempre più consumatori. Molti fornai stanno offendo nuovi interessanti prodotti, come raccontato a Canapa Industriale online da Luca Novak in questa intervista. A Pane Nostrum era anche presente l’Azienda Agraria Trionfi Honorati, con i suoi formaggi e con gli oli spremuti a freddo dai semi di canapa proveniente dalle proprie coltivazioni, dei quali abbiamo parlato in questo articolo. Infine, il laboratorio sul mondo del gelato allestito da Paolo Brunelli in occasione di Pane Nostrum ha proposto una rivisitazione del tradizionale gelato alla mandorla della Val di Noto. A cui è stata aggiunta una gelatina di grappa di Verdicchio guarnita con olio di canapa. Sulla pagina Facebook di Pane Nostrum si trovano informazioni e molte immagini dei prodotti alimentari realizzati durante i quattro giorni della manifestazione.

Stefano Mariani

 

commenti su facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *