Il mercato globale della canapa crescerà di 3,3 miliardi di dollari in 4 anni nonostante il Covid-19

27 Agosto 2020 | Canapicoltura, Canapicoltura e infiorescenze, Economia e mercati, Economia e politica

L’industria della canapa e il mercato a livello globale crescerà di 3,35 miliardi di dollari nel periodo compreso tra il 2020 e il 2024. Sono le previsioni di Tecnavio, azienda specializzata nell’analisi dei dati, che tengono conto dell’impatto che la pandemia causata dal Covid-19 ha avuto sull’economia mondiale.

“Prevediamo che l’impatto sarà significativo nel primo trimestre, ma che diminuirà gradualmente nei trimestri successivi – con un impatto limitato sulla crescita economica dell’intero anno”, spiegano gli analisti nel report.

La canapa tessile crescerà a livello globale

“Le fibre di canapa sono sempre più utilizzate come materia prima per la produzione di filati tessili e sono considerate un ottimo sostituto del cotone e delle fibre sintetiche”, sottolineano gli analisti aggiungendo che: “La crescente domanda di canapa nell’industria tessile è attribuita alla superiorità tecnologica, ecologica ed economica della canapa. La canapa industriale viene utilizzata per la produzione di tele, tele da vela, corde, sacchi, abbigliamento, tessuti speciali e altri prodotti. Pertanto, l’elevata domanda da parte dell’industria tessile guiderà la dimensione del mercato della canapa industriale durante il periodo di previsione”. Ad ogni modo, “la crescita del mercato in questo segmento sarà più lenta rispetto alla crescita del mercato nel segmento della canapa CBD, degli alimenti e degli integratori alimentari e della cura della persona”.

Le legalizzazioni della canapa industriale faranno crescere il settore

L’opinione degli analisti di Tecnavio è che: “Con la crescente attenzione all’uso delle risorse naturali per ridurre la dipendenza dalle risorse derivate dal petrolio, diversi governi e agenzie di regolamentazione si stanno concentrando sulla legalizzazione della coltivazione della canapa. Stanno anche approvando l’uso della canapa per applicazioni commerciali. Pertanto, l’aumento della legalizzazione della coltivazione della canapa alimenterà la crescita del mercato industriale della canapa durante il periodo di previsione”. Non solo, perché secondo l’opinione di un analista senior dell’azienda, “altri fattori come l’aumento delle fusioni e delle acquisizioni, l’espansione delle capacità e lo sviluppo dei prodotti avranno un impatto significativo sulla crescita del valore del mercato industriale della canapa durante il periodo di previsione”.

Mercato industriale della canapa: la segmentazione dei settori

Nel report vengono poi analizzati i diversi settori del mercato industriale della canapa per applicazione (tessile, CBD a base di canapa, alimenti e integratori, cura della persona e altri) e per area geografica (APAC – che dall’Asia si estende fino ai paesi che si affacciano sull’Oceano Paccifico – Nord America, Europa, Sud America e MEA – il mercato che comprende il Medio Oriente e l’Africa).

La regione APAC ha guidato la quota di mercato della canapa industriale nel 2019, seguita rispettivamente da Nord America, Europa, Sud America e MEA. Durante il periodo di previsione, l’APAC dovrebbe registrare la crescita incrementale più elevata a causa di fattori quali l’aumento della popolazione e la crescente preoccupazione per le malattie della pelle dovuta all’esposizione ai raggi UV. Nella regione la canapa è sempre più utilizzata nei prodotti alimentari e nei prodotti per la cura della persona.

Redazione di Canapaindustriale.it

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le news di settore e resta aggiornato!

Grazie!