“Rete Canapa” nelle Marche: i terreni incolti e un finanziamento di 300mila euro per lo sviluppo delle coltivazioni

14 Ottobre 2020 | Economia e politica

I terreni incolti del comune di Jesi a disposizione insieme a un finanziamento di 381mila euro, sono le basi sulle quali si svilupperà il progetto “Rete Canapa” che prenderà il via nel Marche.

Il soggetto capofila di questa nuova avventura in una delle Regione più attive per l’industria della canapa italiana è l’azienda agricola Trionfi Honorati, che lavorerà con diversi partner: l’Università Politecnica delle Marche, Università di Camerino, Comune di Fabriano, Confederazione Italiana Agricoltori, aziende agricole del territorio e imprese varie nei settori edile, plastico e cartotecnico.

Secondo la giunta “La canapa ha storicamente rappresentato una filiera importante nel tessuto economico del nostro territorio, oggetto di recente valorizzazione attraverso una pluralità di iniziative tese ad una piena riscoperta anche sotto il profilo agroalimentare”.

Lo scopo primario di Rete Canapa, come racconta Centropagina.it, è quello di realizzare “prove di campo tese a verificare gli aspetti agronomici del terreno e delle coltivazioni, oltre a quello della diffusione delle conoscenze anche attraverso incontri pubblici”. Ma il fine ultimo è quello di realizzare un centro di prima trasformazione “così da rendere il residuo della canapa funzionale ad applicazioni no-food, come il tessile, la bioedilizia, la bioplastica e la cartotecnica”.

L’azienda agricola Trionfi Honorati è attiva da anni nel settore della canapa alimentare e non solo, visto che il fondatore Antonio Trionfi Honorati è stato il creatore, proprio dove sorge dell’azienda, di quella che ad oggi è ritenuto il primo esempio al mondo di un’abitazione costruita utilizzando le paglie di canapa, invece che il canapulo mischiato all’acqua.

Non solo, perché la partecipazione del comune di Fabriano lascia immaginare che verrà ripreso in mano il progetto, che ci aveva anticipato l’artigiano Sandro Tiberi, che da Fabriano produce carta di canapa in maniera artigianale, di creare un centro di produzione per la carta, a partire dalla cellulosa.

Redazione di Canapaindustriale.it

Iscriviti alla newsletter

Ricevi le news di settore e resta aggiornato!

Grazie!